il.frigo.vuoto the.empty.fridge
Come riempire la vostra mente con fresche cavolate.
Leggere il foglietto illustrativo prima di somministrarne una dose troppo massiccia al vostro cervello. In caso di problemi contattare un medico scoiattolo.

~ Riccardo (23), near Venice, Italy ~
Visual Art & Theatre Student, beard addicted, slothman, guitarist

Art, comics, sketch, food, 3D, nerdy stuff, butts, cinema, game of thrones, boobs&tits, photography, cartoons, music, lotr, harry potter, batman, adventure time, Sherlock, food, CATS, pokémon, doctor who, beards, manga, anime, japan, tattoos, videogames, books, sex, girls, folk, mithology, casual&funnythings, star wars, back to the future, graffiti&writings

Submit things to me!

illkim:

"You smoke?"

"Only recreationally"

image

Anonimo whispered : Volevo fare una domanda al Dr. Ceppo: che ne pensa della storia che la pizza cotta nel forno a legna fa venire il tumore? Pare che Report ci farà addirittura un servizio. (Spero di non avere offeso la sua sensibilità parlando di forni a legna, mi rendo conto che per lei deve essere un argomento difficile da affrontare.)

kon-igi:

Ti rispondo prima io:
come ti potranno confermare firewalker e anche kitchenbrain, la cottura diretta sul fuoco degli alimenti ha un doppio effetto nocivo:

  1. La fiamma diretta carbonizza gli strati esterni che si trasformano in sostanze tossiche e cancerogene quali ammine eterocicliche e benzopireni.
  2. Le particelle della carbonizzazione del combustibile, che contengono le suddette sostanze, impregnano l’alimento durante la cottura e questo vale anche per l’affumicatura, tanto buona quanto deleteria.

Ovvio che non si muore di cancro al colon per una pizza o una grigliata (‘Dose facit venenum’ diceva Paracelso), ma nella scelta del tipo di cottura degli alimenti che mangiamo quotidianamente bisognerebbe optare per metodi che ‘traumatizzano’ meno il nostro cibo.

Fonti: [X], [X]

Ah, giusto…il Dott.Ceppo